Progetto E-bike per la Franciacorta e il Sebino: in bici è meglio!


fondazione_franciacorta

 

Iseo-bikeAtala

 

Progetto E-bike per la Franciacorta e il Sebino: in bici è meglio!

Il debutto con Floating Piers. L’Atala partner industriale

 

Presentazione a Paratico del Progetto “In bici è meglio!” che debutta in occasione di The Floating Piers. L’iniziativa varata dalla Fondazione Franciacorta per favorire la diffusione e l’utilizzo della bicicletta elettrica in Franciacorta e sul Sebino, si propone di sviluppare in modo costante il legame tra i due territori, il cicloturismo e la mobilità sostenibile. In occasione dell’installazione scaturita dalla geniale fantasia dell’artista Christo, il Progetto è stato varato in collaborazione con la “cabina di regia” istituzionale, preposta alla migliore organizzazione logistica dell’evento internazionale.

“Lo sviluppo del cicloturismo – afferma Adriano Baffelli, presidente della Fondazione Franciacorta – non deve essere considerato la finalità ma il punto di partenza per promuovere un turismo eco-sostenibile in un mercato in crescita”.

Il Progetto vede come partner industriale Atala, storica azienda produttrice di biciclette, rappresentata dall’amministratore delegato Giuseppe De Cesare. Presenti i sindaci di Paratico Carlo Tengattini, Corte Franca il vicesindaco Diego Orlotti, Provaglio d’Iseo Marco Simonini, Pisogne Diego Invernici, i paesi nei quali – grazie alla collaborazione operativa dell’Associazione Iseo Love Bike, presieduta da Stefano Reccagni – saranno rese disponibili a noleggio le biciclette elettriche e altre a pedalata classica. Come spiegano dalla Fondazione Franciacorta, per favorire la mobilità sostenibile nei giorni tra il 18 giugno e il 3 luglio, Atala mette a disposizione un centinaio di biciclette elettriche distribuite tra i paesi sopra richiamati. I turisti potranno così contare su un servizio che consente di raggiungere i punti di raccolta a sud e a nord di Sulzano e accedere alla passerella sull’acqua, senza l’assillo delle code legate all’impiego dell’auto, in giornate che si annunciano difficilissime per la mobilità delle quattro ruote. Fondazione Franciacorta e sindaci dei paesi coinvolti concordano sulle forti potenzialità insite nello sviluppo locale dell’utilizzo dell’E-bike, considerando quanto accaduto in altri territori europei che grazie alle due ruote elettriche hanno ottenuto notevoli risultati in termini di presenze turistiche, peraltro destagionalizzate, pur presentando bellezze naturali notevolmente inferiori a quelle offerte da Franciacorta e Sebino. L’iniziativa legata a The Floating Piers e il successivo Progetto di più ampio respiro, si prefigge di favorire la diffusione anche della bicicletta tradizionale, nella convinzione che il cicloturismo sia un efficace alleato della crescita turistica dell’area. A tal proposito è forte l’appello della Fondazione Franciacorta alle istituzioni affinché: “Siano realizzate in tempi brevi piste ciclabili sicure – afferma Baffelli – e interamente connesse tra loro. Strategica sarebbe la realizzazione di un percorso ciclabile che consenta di effettuare in sicurezza il periplo del lago d’Iseo”. Raggiungere The Floating Piers, visitare Franciacorta e Lago d’Iseo? Sì, in bici è meglio!

 

Paratico, 16 giugno 2016